Snals Forlì-Cesena
 
   oggi è Lunedì 22 Ottobre 2018, 23:12, ci sono 5437 utenti connessi
Visitatori: 2422415   
 
 
 Home
 News nazionali
 News regionali
 News provinciali
 L'opinione del Segretario Regionale
 Giornalini provinciali
 Gli organi statutari provinciali
 Le nostre RSU
 Le convocazioni degli organi statutari
 I nostri orari di consulenza
 Link utili
 Contatti
 Login
News del 04/10/2018

Titolo: SCHEDA SINTETICA SUL PERCORSO ANNUALE FIT

Scheda sintetica sul percorso annuale FIT (Formazione iniziale e Tirocinio)

Percorso annuale FIT
      Normativa di riferimento

•     D.M. 14 dicembre 2017, n. 984

•     C.M. 21 settembre 2018, n. 41693

Cosa si fa durante il FIT

•     I docenti ammessi al percorso annuale FIT svolgono un progetto ricerca-azione.

•     Il progetto è proposto dal docente e dal tutor al dirigente scolastico e il contenuto deve essere coerente con l’assegnazione del docente alle classi, con le attività didattiche e con il PTOF della scuola, oltre che con le Indicazioni nazionali per il primo ciclo e per i Licei, alle Linee guida per gli Istituti tecnici e professionali.

Le verifiche in itinere

•     Le verifiche in itinere consistono in attività di osservazione in classe a cura del tutor; le sequenze di osservazione sono oggetto di progettazione preventiva e di successivo confronto e rielaborazione con il tutor e sono oggetto di specifica relazione del docente partecipante al percorso annuale.

•     Alle attività di osservazione sono dedicate almeno 24 ore.

 

Il portfolio professionale

•     Il docente inserito nel percorso annuale FIT cura la predisposizione di un portfolio professionale, in formato digitale, che dovrà contenere:

•     il curriculum formativo e professionale;

•     il bilancio delle competenze, da redigersi all’inizio e al termine del percorso;

•     la progettazione didattica annuale;

•     il progetto di ricerca-azione;

•     il piano di sviluppo professionale.

•     Entro il mese di novembre 2018, sul sito dell’Indire sarà disponibile una specifica sezione dedicata.

 

La valutazione finale

•     L’esame di valutazione consiste in un colloquio sulle attività svolte nel percorso annuale.

•     La commissione si avvale anche della documentazione contenuta nel portfolio professionale, trasmesso alla commissione stessa almeno cinque giorni prima della data fissata per il colloquio.

•     Per essere ammesso alla valutazione finale il docente deve aver svolto almeno 180 giorni di servizio effettivamente prestato, dei quali    almeno 120 di attività didattica.

•     I 180 giorni di servizio e i 120 di attività didattica sono proporzionalmente ridotti per i docenti neoassunti in servizio con prestazione o orario inferiore su cattedra o posto.

•     In caso di valutazione finale positiva, il docente è assunto a tempo indeterminato.

•     In caso di valutazione finale negativa, il contratto è risolto alla scadenza e il percorso annuale FIT non è ripetibile.

 

La commissione

•     La commissione di valutazione è presieduta dal Dirigente scolastico della scuola ove il docente ha svolto il percorso annuale, da tre docenti dell’istituzione scolastica di cui due scelti dal collegio docenti e uno dal consiglio di istituto e dal docente cui sono affidate le funzioni di tutor scolastico

 

Assegnazione del tutor

•     Il docente tutor è designato dal dirigente scolastico, sentito il parere del collegio dei docenti.

•     Un docente tutor segue, di norma, al massimo tre docenti neo-assunti.

•     Il docente tutor appartiene, nella scuola secondaria, alla medesima classe di concorso dei docenti neo-assunti a lui affidati.


 
Inizio pagina Torna indietro
 
© 2005 - 2009 SNALS Sede di Forlì-Cesena - Tutti i diritti sono riservati.
Lo SNALS di Forlì-Cesena non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto
Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 5.5 (800 x 600) - Webmaster