Alluvione Emilia-Romagna: bando per le auto distrutte o danneggiate

Alluvione Emilia-Romagna: ecco il bando per le auto distrutte o danneggiate

È online il bando della Regione Emilia-Romagna per l'erogazione di contributi a favore di chi ha avuto il veicolo (auto, motociclo, ciclomotore) distrutto, o anche solo danneggiato, dall’alluvione che tra il 16 e il 17 maggio scorsi ha devastato il territorio di 44 comuni romagnoli. La Regione è pronta ad assegnare i primi 32 milioni di euro donati attraverso la raccolta fondi «Un aiuto per l’Emilia-Romagna», che l’Ente aveva avviato subito dopo gli eccezionali eventi occorsi. Di questi, 27 milioni serviranno per l’erogazione di contributi per la sostituzione dei mezzi rottamati o venduti, fino a 5mila euro per le auto e 700 euro per i ciclomotori o motocicli, o per la loro riparazione, fino a 2 mila euro. Cinque milioni sono invece destinati ai Comuni per sostenere le persone e le famiglie fragili residenti nelle zone alluvionate.

Il bando pubblico è rivolto ai cittadini residenti nelle province alluvionate (Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Bologna, Modena e Reggio Emilia) che, alla data del 1° maggio 2023, risultavano intestatari di veicoli danneggiati dagli eventi alluvionali. I contributi saranno di 3mila o di 5mila euro a seconda della classe ambientale dei mezzi (più la classe è alta più alto sarà il contributo), 700 euro per i ciclomotori e motocicli. Come richiesto dai Comitati dei cittadini alluvionati, sono previsti contributi anche per chi ha venduto i mezzi. Per la riparazione dei veicoli, invece, l'importo sarà fino a 2mila euro. Il contributo è ridotto della somma eventualmente liquidata dall’assicurazione.

Ulteriori cinque milioni saranno, invece, destinati ai comuni delle aree alluvionate che provvederanno a destinarle alle famiglie e alle persone, residenti o con dimora principale, abituale o prevalente nei territori colpiti, che si trovano in particolari situazioni di fragilità economica e sociale, oppure alle famiglie e ai nuclei in cui siano presenti persone con disabilità. I fondi potranno essere utilizzati: per un sostegno al pagamento di affitto e utenze, per attivare prestiti sull’onore, per erogare buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e/o di prima necessità, per introdurre un sostegno socioeducativo o alle attività scolastiche e formative, per realizzare altre opportune misure di supporto e accompagnamento a situazioni di fragilità e disabilità.

Contatta il Numero Verde per richiedere informazioni.

Chiama 800 135618

Forlì  -  Via Copernico, 1 – 47122 – tel. 0543 1796794                                                     Cesena - Via Orsini, 30 – 47521 – tel. 0547 1796370

 


Categoria: News provincialiData di pubblicazione: 04/11/2023
Sottocategoria: Anno 2023Data ultima modifica: 04/11/2023 10:10:38
Inserita da PSVisualizzazioni: 352
Pagina disponibile anche nella sezione: News provinciali - Anno 2023