34 ANNI DI ARRETRATI - TITOLI ACCATTIVANTI DEL WEB

LA SENTENZA N.4-2024 DELLA CORTE COSTITUZIONALE NON RIGUARDA IL PERSONALE SCUOLA, MA ALCUNI AMMINISTRATIVI DEL MINISTERO ISTRUZIONE

Parecchi iscritti SNALS hanno inviato e-mails alle Segreterie Snals provinciali per chiedere chiarimenti in merito a “titoli accattivanti” incontrati navigando nel web del tipo:
• In arrivo 34 anni di arretrati
• Dipendenti pubblici, riconosciuti 34 anni di anzianità arretrata sugli stipendi
• Sbloccati gli aumenti degli stipendi: i dipendenti pubblici dovranno ricevere 34 anni di arretrati
• Una sentenza della Corte Costituzionale rende ricchi i dipendenti pubblici
I citati titoli “accattivanti” fanno riferimento ad una recente Sentenza della Corte Costituzionale precisamente la n.4-2024.
Tale sentenza N O N riguarda il personale (docente ed ATA) del comparto SCUOLA e neppure i docenti della scuola dell’infanzia comunale.
Riguarda invece alcuni dipendenti del Ministero dell'Istruzione e del Merito (sede centrale, USP, USR) inseriti nel CONTRATTO MINISTERI.
I dipendenti del Ministero dell’Istruzione che possono beneficiare della sentenza n.4-2024 in servizio presso:
• la sede centrale
• gli Uffici Scolastici Regionali (USR)
• gli Uffici Scolastici Provinciali (USP) cioè ex Provveditorati agli studi.

Suggeriamo il seguente modello di diffida DIFFIDA E MESSA IN MORA che gli interessati devono inviare quanto prima al MINISTERO dell’ISTRUZIONE e del Merito per interrompere la decorrenza della prescrizione e per non perdere gli arretrati.


Categoria: News provincialiData di pubblicazione: 11/02/2024
Sottocategoria: ANNO 2024Data ultima modifica: 15/02/2024 21:50:58
Inserita da psVisualizzazioni: 1280
Pagina disponibile anche nella sezione: News provinciali - ANNO 2024