Vai al menų principale Vai al menų secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
SNALS Confsal - Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola - Sede provinciale di Forlė-Cesena
SNALS Confsal - Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola - Sede provinciale di Forlė-Cesena
BONUS 200 EURO

Bonus 200 euro

È in arrivo il bonus di 200 euro destinato ai lavoratori subordinati, autonomi e pensionati, ampliato a percettori di reddito di cittadinanza e lavoratori domestici.

Il bonus sarà riconosciuto nell’estate 2022 a lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati con reddito sotto i 35 mila euro. Un importo una tantum previsto per far fronte ai rincari dell'energia e delle materie prime.

Le categorie di soggetti destinatarie sono:

- pensionati, che lo riceveranno tramite l’INPS

- lavoratori dipendenti, inclusi colf, badanti e lavoratori domestici

- lavoratori autonomi, verrà istituito un fondo speciale

- disoccupati e percettori del reddito di cittadinanza

L’erogazione del bonus è prevista:

- nel mese di luglio in favore dei pensionati

- nei mesi di giugno e luglio per i lavoratori dipendenti

Nel computo della soglia di reddito da rispettare per la legittima spettanza vanno inclusi tutti i redditi di qualsiasi natura con la sola eccezione dei seguenti:

- rendita casa di abitazione e relative pertinenze

- trattamenti di fine rapporto

- emolumenti arretrati sottoposti a tassazione separata

- ANF, assegni familiari e assegno unico universale

- assegni di guerra, indennizzi da vaccinazione o trasfusione

- indennità di accompagnamento

L’importo erogato a titolo di bonus è fiscalmente esente.

La medesima indennità pari a 200 euro una tantum è prevista per i disoccupati e i cassintegrati a zero ore che risultino tali nel mese di giugno, in entrambi i casi sarà sempre l’INPS a erogare il contributo.

Misure 2022 già in vigore

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE informazioni dettagliate al seguente link ASSEGNO UNICO UNIVERSALE 

Gestite dal datore di lavoro in busta paga:

 

1) Rimodulazione degli scaglioni dell’imposta e la modifica delle aliquote dell'IRPEF. Dal 1° gennaio 2022 gli scaglioni da cinque scendono a quattro a cui corrispondono le seguenti aliquote:

- fino a 15.000 euro, 23 per cento;

- oltre 15.000 euro e fino a 28.000 euro, 25 per cento;

- oltre 28.000 euro e fino a 50.000 euro, 35 per cento;

- oltre 50.000 euro, 43 per cento.

2) Modifica della misura e delle modalità di calcolo delle detrazioni di lavoro per i redditi di lavoro dipendente, per i redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente ed altri redditi, e per quelli di pensione. La detrazione dall'imposta lorda da quest’anno è pari a:

- 1.880 euro se il reddito complessivo non supera 15.000 euro. L’ammontare della detrazione effettivamente spettante non può essere inferiore a 690 euro. Per i rapporti di lavoro a tempo determinato, l’ammontare della detrazione effettivamente spettante non può essere inferiore a 1.380 euro

- 1.910 euro, aumentata del prodotto tra 1.190 euro e l’importo corrispondente al rapporto tra 28.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e 13.000 euro, se l’ammontare del reddito complessivo è superiore a 15.000 euro ma non a 28.000 euro

- 1.910 euro se il reddito complessivo è superiore a 28.000 euro ma non a 50.000 euro; la detrazione spetta per la parte corrispondente al rapporto tra l’importo di 50.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e l’importo di 22.000 euro.

È altresì previsto un aumento della detrazione, in misura pari a 65 euro, se il reddito complessivo è superiore a 25.000 euro ma non a 35.000 euro.

3) Modifica della disciplina del trattamento integrativo all’IRPEF, che spetta in misura piena ai soggetti il cui reddito non supera i 15.000 euro. Se il reddito complessivo supera tale limite ma comunque fino ad un massimo di 28.000 euro, il bonus spetta unicamente a condizione che la somma delle seguenti detrazioni previste dal TUIR siano di ammontare superiore all’imposta lorda.

In questo caso, il trattamento integrativo è riconosciuto per un ammontare, comunque non superiore a 1.200 euro, determinato in misura pari alla differenza tra la somma delle detrazioni ivi elencate e l’imposta lorda.

 


Categoria: News provincialiData di pubblicazione: 10/05/2022
Sottocategoria: Anno 2022Data ultima modifica: 10/05/2022
Permalink: BONUS 200 EUROTag: BONUS 200 EURO
Inserita da PSVisualizzazioni: 292
Pagina disponibile anche nella sezione: News provinciali - Anno 2022

 Feed RSSStampa la pagina 
Servizi di CAF e Patronato

                                

  ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE - ISEE 2022  clicca qui

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730 E IMU clicca qui

NASPI - DISOCCUPAZIONE clicca qui

PER APPUNTAMENTO PRENOTARSI ON LINE clicca qui


NOTIZIE U.Di.Con. Unione dei Consumatori
NOTIZIE U.Di.Con. Unione dei Consumatori

Ufficio legale
Ufficio legale

Scuole italiane all'estero
Scuole italiane all'estero

Messaggi e Circolari dell'INPS
Messaggi e Circolari dell'INPS

Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 2217
N. visitatori: 5136018