Vai al menų principale Vai al menų secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
SNALS Confsal - Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola - Sede provinciale di Forlė-Cesena
SNALS Confsal - Sindacato Nazionale Autonomo Lavoratori Scuola - Sede provinciale di Forlė-Cesena
RICORSO PRECARI PER IMMISSIONE IN RUOLO
SENTENZA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA

AZIONE N. 38 BIS – Ricorso per il riconoscimento del diritto all’immissione in ruolo ed il risarcimento dei danni in favore dei docenti c.d. precari, a seguito della recente sentenza della Corte di Giustizia Europea del 26.11.2014

 

A seguito della sentenza della Corte Europea del 26.11.14 in previsione di eventuali ricorsi da presentare con le modalità previste dalla legislazione vigente, invitiamo gli iscritti ad inoltrare diffida al MIUR precondizione per aderire successivamente ai ricorsi a secondo delle casistiche sottoelencate. La modulistica della diffida può essere ritirata direttamente presso i Nostri uffici di Forlì e Cesena.

Potranno aderire al ricorso tutti i docenti precari che abbiano avuto un incarico sia da graduatoria ad esaurimento che da graduatoria da istituto, corrispondenti ai requisiti minimi previsti dalla stessa sentenza della Corte Europea:

a) per la durata di almeno 12 mesi all’anno per tre anni scolastici anche non consecutivi pari a 36 mesi complessivi (supplenze annuali);

b) per la durata di almeno tre anni scolastici, pari a 180 gg. per anno scolastico, anche non consecutivi.

Si sottolinea che:

1)   possono aderire al ricorso i docenti che abbiano maturato il servizio in qualsiasi classe di concorso, ivi incluso il sostegno;

2)   ai fini del calcolo dei 36 mesi va considerato incarico annuale sia quello conferito fino al termine delle attività didattiche (30/6) che quello conferito fino al 31/8;

3)   è possibile l’adesione anche per i docenti che hanno maturato il servizio misto e cioè rientrino nell’ipotesi sub a (per un anno scolastico dodici mesi) e sub. b (per gli altri due anni scolastici 180 gg.);

4)   possono aderire al ricorso solo coloro che sono in possesso dell’abilitazione all’insegnamento;

5)   ai fini del raggiungimento dei requisiti di servizio non può essere computato il servizio scolastico svolto presso le scuole private.

La domanda avrà come oggetto sia il riconoscimento del diritto all’immissione in ruolo dei ricorrenti, sia il risarcimento del danno.

Per coloro che maturano i requisiti a conclusione del presente anno scolastico, 2014/2015, sarà successivamente predisposto un altro ricorso.


Categoria: News provincialiData di pubblicazione: 28/01/2015
Sottocategoria: Anno 2015Data ultima modifica: 28/01/2015
Permalink: RICORSO PRECARI PER IMMISSIONE IN RUOLOTag: RICORSO PRECARI PER IMMISSIONE IN RUOLO
Inserita da adminVisualizzazioni: 272

 Feed RSSStampa la pagina 
Ufficio legale
Ufficio legale

Scuole italiane all'estero
Scuole italiane all'estero

Messaggi e Circolari dell'INPS
Messaggi e Circolari dell'INPS

Servizi di CAF e Patronato
Servizi di CAF e Patronato

CONTRIBUTO AFFITTO 2021 

SCADENZA DOMANDA 19 MARZO 2021 clicca qui

ISEE 2021  clicca qui

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2021 clicca qui

PER APPUNTAMENTO PRENOTARSI ON LINE clicca qui


U.Di.Con - Unione per la Difesa dei Consumatoti
U.Di.Con - Unione  per la Difesa dei Consumatoti

Aprile 2021
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930

Naviga per ...


Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2021 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 599
N. visitatori: 4467902